Settembre 17, 2021

Luciana Bassini incontra Giuseppe Conte. Un tour al Mercato giovedì mattina

Una passeggiata con Giuseppe Conte. Si apre così la giornata di domani, giovedì 15 settembre, per Luciana Bassini, candidata a sindaco, che insieme agli esponente del Movimento 5 Stelle, sarà in centro storico a partire dalle 9,30 con l’ex presidente del Consiglio. 

Bassini e Conte partiranno da piazza Garibaldi, effettueranno una tappa nella sede elettorale della candidata a sindaco, situata in Corso Cavour e poi il tour terminerà in piazza Gabriotti, dove saranno a disposizione dei giornalisti,

Dopo la visita di Conte, la candidata a sindaco Luciana Bassini proseguirà la giornata incontrando i cittadini al mercato. 

Nei giorni scorsi c’è stato un particolare evento, organizzato da Castello Cambia al Parco Langer, dove Luciana Bassini ha incontrato un folto gruppo di giovani che hanno portato tante proposte e idee per una città dove anche gli «under» siano entusiasti di vivere, dove trovino spazi culturali, servizi allo studio, iniziative artistiche e musicali, occasioni di crescita e lavoro, stimoli per la loro voglia di apprendere e di fare. Questa città ha bisogno dell’energia e dei loro talenti per cambiare volto e costruire il proprio futuro.

Nel pomeriggio di ieri (martedì 14 settembre), invece, Luciana Bassini ha incontrato alcuni commercianti, in un summit organizzato da Castello Cambia, nel corso del quale i membri del «Consorzio pro Centro» hanno presentato un importante documento di intenti, sottoscritto da parte della candidata. 

Per finire domenica mattina (12 settembre), invece, Bassini ha preso parte al Seminario Formativo sui Fondi Europei e PNNR, dove ha preso parte anche il vicepresidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Castaldo ( M5S). 

In questa sede Bassini ha rilanciato l’idea di un ufficio per i fondi europei che colga le occasioni su cultura, new economy,sviluppo sostenibile, ambiente, grandi temi su cui Europa e Piano nazionale di ripresa e resilienza possono convergere. 

«Era già nel programma ma l’incontro con il vicepresidente del Parlamento Europeo Fabio Massimo Castaldo ( M5S) mi ha confermato nell’intenzione di dedicare una struttura al reperimento di finanziamenti comunitari – ha detto a margine dell’incontro Luciana Bassini – Ci sono progetti che hanno bisogno di risorse e risorse su cui possiamo costruire progetti, per evitare che rimangano sulla carta buone idee a corto di soldi. E’ successo spesso negli ultimi anni per la mancanza di un lavoro quotidiano e sistematico». 

«L’Europa che spesso ci appare lontana dalle problematiche locali può essere in questo momento una grande alleata. – ha detto ancora Bassini – Abbiamo come territorio rinunciato a giocare la partita del Pnrr. Su poco meno di 200 pagine Città di Castello è citata 8 volte e tutte in contesti che rilanciano le grandi incompiute. L’incontro con il vicepresidente ha dato nuove certezze su come lo sviluppo possa essere sostenuto dall’Europa mettendo a leva competenze e progetti innovativi, ricordando l’entità considerevole comunitarie su Sostenibilità, transizione ecologica e digitale, Inclusione, Mobilità. I canali per inserirsi negli assi di finanziamenti sono già attivi e utili per attingere in maniera proficua e continua da parte degli enti pubblici, Comune in primis. 

Un ringraziamento particolare per esserci stato al dottor Enzo Faloci, esperto in internazionalizzazione delle Pmi e progetti di sviluppo sostenibile».

Commenti