0 2 minuti 11 mesi

“Oggi il Tg5, prestigiosa testata giornalistica del gruppo Mediaset compie trenta anni di attività. Un traguardo importante per il mondo dell’informazione nazionale, per il giornalismo e per la democrazia che si fonda sulla pluralità delle notizie e sulla libertà di stampa sancita dalla Costituzione. Auguri e sentite congratulazioni al direttore Clemente Mimun a tutta la redazione ad ogni livello che nel corso di questi trenta anni ha lavorato con professionalità e dedizione arricchendo il panorama nazionale delle emittenti televisive accanto alla Rai e alle altre Tv comprese ovviamente quelle locali e regionali.” E’ quanto dichiarato dal sindaco, Luca Secondi, oggi a trenta anni di distanza dal 13 gennaio 1992 data di nascita del Tg5. Fra i giornalisti che si sono alternati alla guida del telegiornale e in redazione, oltre al direttore Clemente Mimun, Enrico Mentana e Lamberto Sposini, umbro e amico della nostra città, c’è anche il “tifernate”, Riccardo Ceccagnoli, giornalista e attuale conduttore di alcune edizioni dei Tg mattina, figlio del compianto, Sandro Ceccagnoli, per anni braccio destro e sinistro di Carlo Fuscagni al Tg1 Rai. “A tutti loro grazie e auguri sinceri per il prezioso lavoro svolto, passato, attuale e futuro”, ha concluso il sindaco di Città di Castello, Luca Secondi ricordando infine la presenza in veste di ospiti di diversi giornalisti del Tg5 assieme quelli Rai e di altre testate nazionali alla serata promozionale della Mostra del Tartufo di Città di Castello, ideata e condotta per anni dal giornalista Elio Vagnoni con il supporto della Comunità Montana Alto Tevere Umbro.

Commenti