0 3 minuti 2 mesi

A partire dal 13 giugno infatti il servizio di raccolta porta a porta per tutte le utenze domestiche, uffici privati e pubblici cambierà orario tornando alla raccolta mattutina di tutte le frazioni di rifiuto. Da quella data tutti i contenitori dovranno essere esposti su strada la sera prima del giorno di raccolta.
Per le attività ristorative, istituti scolastici, negozi commerciali, tabaccherie, generi alimentari, bar e pizzerie verrà fornito il calendario aggiornato.


“Una scelta che nasce da esigenze unicamente organizzative, visti i disagi che il servizio di raccolta pomeridiana crea per gli operatori soprattutto nel periodo estivo – spiega l’amministrazione comunale -. Ringraziamo sin d’ora tutti i nostri cittadini per la collaborazione e speriamo che questa piccola modifica possa entrare rapidamente nelle abitudini di tutti senza generare disagi”.
Sempre a partire dal 13 giugno verrà riaperto il Centro di Raccolta Comunale di Selci Lama per il conferimento e lo stoccaggio di ingombranti, sfalci, legno, pneumatici, RAEE e altro ancora.


Il centro, che verrà gestito da Sogepu, sarà aperto per tutti i cittadini residenti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, il mercoledì dalle 13.30 alle 17.30 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.
“La riapertura del centro di raccolta dopo un lungo periodo di chiusura per lavori di adeguamento – precisa inoltre il Comune – costituisce un passaggio importante nell’ambito della riorganizzazione e riqualificazione del sistema di gestione dei rifiuti messa in atto dall’amministrazione comunale. Un giorno molto atteso da tutti i nostri cittadini e che contribuirà in maniera significativa a incrementare ulteriormente gli indici di raccolta differenziata del nostro Comune che ricordiamo già da ormai più di un anno sono passati dal 43 al 75 per cento”.


Nei prossimi giorni, per dare massima divulgazione a queste importanti novità, verranno recapitati a tutta la cittadinanza depliant informativi sia relativi al servizio di raccolta porta a porta sia all’Isola Ecologica.

Commenti