Ricca di appuntamenti  l’edizione 2023 di  “XX Giugno Festa Grande “ illustrata questa mattina

Data:

(Perugia) Questa mattina presso la sede della Società di Mutuo Soccorso in Via dei Priori 32, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del calendario degli eventi di “XX Giugno Festa grande 2023” in programma da 1 al 27 giugno.  La manifestazione è giunta al settimo anno e non avverte la crisi, anzi il programma si arricchisce anno dopo anno  con un un significativo aumento di associazioni cittadine che aderiscono e vi lavorano con quelle che inizialmente lo hanno promosso. A relazionare il programma erano presenti Primo Tenca ( Sooc.Mutuo Soccorso ), Stefano Vaelli ( Vivi il Borgo ), Fabrizio Croce ( Borgo Bello ) , Giovanni Brozzetti ( Famiglia Perugina ), Renzo Zuccherini ( Società del Bartoccio) .  

Per tutto giugno sono previste due mostre, una allestita dal museo del giocattolo nella sua vetrina di via Oberdan che apre domani (ndr mercoledì ) dove saranno esposte  ricostruzioni fatte a mano dei luoghi del XX giugno. la seconda presso la nuova sede di vivi il borgo in Porta S. Angelo, su progetti per Perugia, rimasti nel cassetto in data del 4 giugno. Si svolgeranno due  importanti conferenze su due temi molto interessanti, con un fior fiore di relatori . La prima sulle città  di Perugia per fare il punto sul destino della città . Un altra sul rapporto tra i benedettini di S. Pietro e il XX giugno, che si terrà  in un luogo di grande suggestione, come la Rocca benedettina di S. Apollinare. Poi il calendario prevede spettacoli teatrali e musicali ( dove non mancherà allo spettacolo de La Ballata  del XX Giugno all’arena del di Borgo Bello con Mirco Bonucci, Roberto Checchetti, Francesca Lisetto ) e presentazione di libri e altro ancora. 

XX Giugno è l’evento identitario per la città di Perugia in cui contribuiscono, nei giorni prima e dopo la ricorrenza, attività di approfondimento culturale, testimonianza storica d’ ispirazione civica, momenti di socialità e convivialità nel segno della solidarietà e dell’inclusione.  C’è da ricordare  che la   manifestazione si basa interamente su  iniziative  gestite dal volontariato e sull’autofinanziamento da parte dei membri del comitato di associazioni che anno dopo anno è cresciuto  attorno al nucleo fondatore : Società di mutuo soccorso, Famiglia perugina, Società del Bartoccio ,  Circolo ARCI Ponte D’Oddi  o sulla sottoscrizione per il sostegno finanziario , come è accaduto lo scorso anno, tramite crowdfunding.

Commenti

Share post:

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Proseguono gli appuntamenti del progetto “Cantiere per i giovani”

Proseguono gli appuntamenti del progetto “Cantiere per i giovani"...

Scontro tra auto e autocarro in viale Romagna, sul posto 118 e Polizia Locale

Oggi nel tardo pomeriggio si è verificato un incidente...