Andrea Lignani Marchesani (Fd’I) “Il Sindaco  parla di una norma non in vigore e di un testo che non conosce si astenga da improvvide dichiarazioni  elettorali”

Data:

Una norma che ad oggi non esiste ed un testo che non conosce: su questo si sono basate le dichiarazioni del Primo Cittadino tifernate. Invitando i Sindaci alla rivolta contro il Governo cattivo ha ricordato Vittorio Gassman con il famoso “seguitatemi” in Brancaleone visto il seguito pari a zero che ha ottenuto dai suoi colleghi. Chi ha a cuore le istituzioni e le interpreta in maniera virtuosa prima fa entrare in vigore le norme, poi le studia, infine  compie azioni di carattere politico istituzionale. Anche il sottoscritto nel suo modesto ruolo di oppositore non si è mai sottratto a critiche nel merito in norme provenienti da “colori” amici se non condivise ma sicuramente non si è mai abbandonato a logiche manichee e a reinterpretazioni a seconda delle convenienze.

Il centrosinistra ha un lessico chiaro, almeno questo va riconosciuto, parla di tagli se compiuti dagli altri, di razionalizzazioni se fatte dalla propria parte. Le dichiarazioni del <Sindaco Secondi sono vieppiù gravi perché compiute in campagna elettorale e proprio per questo risultano ancor meno credibili. Riflettere invece che agire d’impulso sarebbe stato più consono per il ruolo di rappresentante di tutti i cittadini che gli è stato affidato. 

Commenti

Share post:

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related