Locchi (UP) “25 aprile 1945-2019 – 74° anniversario della Liberazione, un valore da salvaguardare.”

Data:

Una giornata in cui si celebra un momento fondamentale per la storia dell’Italia: simbolo della vittoria delle forze partigiane sull’occupazione nazista. Come ha ricordato il Presidente della Repubblica: “La Resistenza “ha ridato dignità all’Italia” e per questo va “ricordata” insieme ai suoi valori, specie in un periodo in cui riaffiorano “rigurgiti di autoritarismo, di negazionismi, di indifferenza rispetto ai fondamentali diritti della persona, di antisemitismo”. E quindi oggi occorre guardare con “riconoscenza” a quanti dopo la guerra hanno “saputo ricostruire e offrire alle nuove generazioni una patria libera e pacificata”.
Il 25 Aprile qui ad Umbertide assume un doppio significato in quanto si ricorda anche il bombardamento del 25 aprile 1944 quando 70 nostri concittadini morirono a seguito del bombardamento del centro storico.
Umbertide Partecipa, come per altro scritto nella carta dei valori, sostiene fortemente i valori di pace, di giustizia e di libertà i quali sono stati raggiunti pagando un prezzo altissimo in termini di vite umane, di cittadini innocenti e indifesi , anziani, donne e bambini.
Un momento in cui la nostra società è attraversata da tanti dubbi, incertezze e preoccupazioni. Giorno dopo giorno ci si rende conto di quanto quei valori per i quali tante persone sono morte hanno un peso sempre minore: basti pensare alla questione etica e morale che oggi attraversa indistintamente tutti i partiti e che anche qui nella nostra città, si è resa evidente a seguito delle ultime elezioni comunali. Crediamo infatti che quando si è avuta fiducia da parte dei cittadini con l’elezione in un pubblico consesso, in quanto appartenenti in modo chiaro e condiviso ad una lista e ad un progetto, cambiare “casacca” senza alcun plausibile motivo, è causa di svilimento della volontà del cittadino elettore che, con il voto ha espresso il suo volere; chi lo fa compie un’opera di disaffezione verso la politica che non aiuta la partecipazione ed il civismo” ed è pertanto eticamente e moralmente inaccettabile.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related