Variazione di bilancio e nuovi investimenti nel comune di San Giustino. Passa all’unanimità l’ordine del giorno sul regolamento comunale per l’utilizzo di fitofarmaci in agricoltura

Data:

Con l’approvazione dei verbali relativi alla precedente seduta e la surroga del consigliere Milena Crispoltoni Ganganelli – che ricopre comunque il ruolo di assessore – con Enzo Smacchia, primo dei non eletti, si è aperto martedì 30 luglio il consiglio comunale a San Giustino: Smacchia, inoltre, entra a far parte della commissione urbanistica e lavori pubblici con il ruolo di vice presidente. Stabilita anche l’indennità per il presidente del consiglio in 292,83 euro, mentre 20,99 euro l’importo dei gettoni di presenza da corrispondere ai consiglieri. Confermato anche il protocollo con l’Agenzia Forestale Regionale.
INTERROGAZIONI: Sono state quattro in totale, tutte presentate dai consiglieri di minoranza del gruppo “Patto Civico”. In merito alla sistemazione del parapetto del ponte sul torrente Selci-Lama, l’assessore Libero Valenti ha risposto che i lavori sono già stati finanziati per 60mila euro e che pertanto sono in corso le procedure per l’affidamento. Stessa cosa per i lavori sul Torrente Vertola: intervento già avviato e in parte completato dall’Agenzia Forestale Regionale. Medesima situazione per l’aspetto messo in luce dal consigliere Belloni sulla mancata regimazione dell’acqua in via Tifernate a Lama. Valenti risponde che i lavori relativamente alla sistemazione di questo annoso problema sono già stati finanziati e anche in questo caso sono in corso le procedure per l’affidamento. E’ stato il sindaco Paolo Fratini, invece, a rispondere all’interrogazione presentata dal consigliere Veschi relativa ai tagli sul trasporto pubblico locale. Il primo cittadino ha riferito di aver seguito con attenzione e razionalità la questione e per San Giustino l’impatto è minimo: le azioni messe in atto dalla Regione sono dovute a un riequilibrio della gestione economica del servizio.
BILANCIO: È stata illustrata dall’assessore Simone Selvaggi la variazione di bilancio, con la quale sono stati finanziati investimenti per oltre 1milione e 100mila euro, in maniera da rendere più incisiva l’attività di riqualificazione del patrimonio pubblico iniziata già dalla scorsa legislatura. “Sembra normale disporre di cifre del genere ma in un quadro nazionale dove il tema ricorrente nei municipi è come reperire le risorse per far quadrare la gestione ordinaria, è un fatto del tutto eccezionale. Tantissimo c’è da fare, quindi le risorse non sono mai abbastanza, ma continuando con la determinazione dimostrata in questi anni, possiamo andare a sanare numerose situazioni. Tra gli interventi finanziati, ulteriori nuovi asfalti, loculi cimiteriali, miglioramento della pubblica illuminazione, manutenzioni delle scuole, realizzazione del marciapiede di Pitigliano, la sistemazione del ponte sul torrente Selci-Lama, la regimazione delle acque nel quartiere Dogana e nuove progettazioni utili all’intercettazione di finanziamenti europei”.
SCUOLE: Sono stati nominati i rappresentanti del Comune all’interno dei comitati di gestione delle scuole dell’infanzia paritarie convenzionate. Per la Santa Teresa di Gesù Bambino di San Giustino sono Lorezza Zazzi e Walter Basso; per la San Giovanni Bosco di Lama Cecilia Perla e Marta Bernardini; per la Monsignor Carlo Liviero di Selci, infine, sono Silvia Mancini e Giovanna Bicchi.
FITOFARMACI IN AGRICOLTURA: Il consigliere Luciana Veschi ha presentato un ordine del giorno relativo alla redazione e approvazione di un regolamento comunale per l’uso di fitofarmaci in agricoltura e audizione dei responsabili degli enti preposti alla salvaguardia e tutela della salute dei cittadini e del responsabile registro tumori nella Regione Umbria. Veschi ha riconosciuto anche il lavoro già avviato dalla precedente amministrazione e portato avanti dai consiglieri Andrea Guerrieri (oggi assessore) e Sarà Marzà. La stessa Marzà ha sottolineato che c’è tutta l’intenzione da parte dell’amministrazione comunale di portare avanti questo argomento, magari attraverso incontri dediti alla promozione e divulgazione nei confronti della cittadinanza. Per il capitolo dell’incidenza tumorale è necessario un incontro con gli esperti per capire la casistica e la reale incidenza.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related