Pallavolo serie B1/F: Esordio al pala Ioan per il volley Citta’ di Castello: contro il Castelfranco di Sotto e’ gia’ un primo test di significativa importanza

Data:

Scatta il campionato di Serie B1 femminile. Dopo otto settimane di preparazione, è arrivato il momento della verità. Sesta esperienza consecutiva in categoria per la società e prima con la denominazione di Volley Città di Castello; la squadra è stata ufficialmente presentata giovedì sera al ristorante “Buligame” in un clima di entusiasmo che ha trasmesso ottimismo nell’immediata vigilia della partita di esordio, programmata per le 21 di sabato 19 ottobre al palazzetto “Andrea Ioan” di Città di Castello. Iniziare con il piede giusto diventa fondamentale per più motivi: è intanto il miglior biglietto da visita nei confronti di una piazza che vive da sempre di pallavolo e che quindi è anche esigente; in secondo luogo, fra trasferte e riposo alla terza giornata, le biancorosse torneranno a giocare in casa alla quinta giornata, per cui una bella iniezione di fiducia diventa basilare. Per il quinto anno di fila, computer ha voluto che la prima avversaria fosse una formazione toscana e quest’anno è toccato alla Pallavolo Castelfranco di Sotto, che fa della determinazione e dell’intensità le sue armi di successo. Come ribadire, quindi, che ogni partita in questo girone avrà il sapore della battaglia e che sarà opportuno “temprarsi” fin da subito, tanto più che nell’organico pisano non è cambiato praticamente nulla, salvo l’arrivo di qualche giovane: con il duo di allenatori Menicucci-Ficini sono rimaste le varie Andreotti e Colzi al centro; Ristori Tomberli, Scandella e De Bellis a lato, Lippi in regia e Tamburini libero. Insomma, un gruppo oramai ben collaudato e quindi anche conosciuto. Discorso diverso in casa tifernate, dove alle conferme si sono aggiunte diverse novità e se da un lato vi sono certezze su qualità tecnica ed esperienza, dall’altro vi sono scommesse sul campo anche quest’anno, salvo una, che purtroppo per ora è rimandata: proprio giovedì, il libero Aurora Fiorini è stata sottoposta a intervento chirurgico dopo la rottura dei legamenti crociati e l’infortunio al menisco del ginocchio destro. Per lei, ora comincia il periodo della convalescenza e della riabilitazione, con tanti auguri da parte di dirigenti, compagne di squadra e tifosi. Relativamente al 6+1 che l’allenatore Francesco Brighigna schiererà in partenza, il punto interrogativo è a lato, dove capitan Silvia Tosti e le esordienti Margherita Lachi e Francesca Mancini sono in lizza per due posti. Anche per il libero Giada Cesari è il debutto, mentre le altre conoscono già la B1: alludiamo alle centrali Francesca Borelli e Camilla Sergiampietri e alla diagonale composta da Giorgia Vingaretti e Caterina Errichiello, due atlete in grado di fare la differenza. Toscana anche la coppia designata per la direzione della gara: primo arbitro è Daniele Spitaletta di Pistoia e secondo arbitro Debora Nannini di Firenze. Città di Castello, 18 ottobre 2019

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Al Papini di Pieve di conclude la rassegna Metamorfosi – La grande letteratura si fa teatro

Laboratori Permanenti, nell’ambito del lavoro intrapreso sul territorio della...

Ad In Primo Piano Angelica Maggioni e Mattia Bacci di Gimongiro

TornaIn Primo Piano. Ospiti del programma condotto da Michele...