Andrea Lignani Marchesani (Fd’I) “La sentenza del TAR apre inquietanti interrogativi sui futuri assetto regionali: tempi biblici e nuovi assetti normativi rendono incerta l’espansione di So.Ge.Pu”

Data:

“Non sono bastati quattro anni di burocrazie e carte bollate per avere certezze sul servizio rifiuti dell’Alta Umbria e sulle possibilità per So.Ge.Pu. di intraprendere una proficua politica espansiva territoriale . Resta il ricorso al Consiglio di Stato ma certo non e’ facile prevedere investimenti e pianificare il futuro senza certezze di un ampliamento dell’area geografica su cui operare. Inoltre il mutato quadro normativo che ha soppresso gli Ambiti Territoriali Integrati non rende certa la possibilità di indire una nuova gara con la stessa dimensione territoriale. Una patata bollente di lungo periodo in pratica che estende il suo orizzonte anche alle future amministrazioni sia regionale che comunale con in ballo interessi politici e territoriali che possono pericolosamente contaminarsi. Nell’immediato e’ bene fare chiarezza su possibili cambiamenti nei servizi agli utenti e sulle tariffe: all’uopo e’ stata depositata un’interrogazione sull’argomento qui riportata.”

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Al Papini di Pieve di conclude la rassegna Metamorfosi – La grande letteratura si fa teatro

Laboratori Permanenti, nell’ambito del lavoro intrapreso sul territorio della...

Ad In Primo Piano Angelica Maggioni e Mattia Bacci di Gimongiro

TornaIn Primo Piano. Ospiti del programma condotto da Michele...