0 2 minuti 3 mesi

Ultimo giorno ad Anghiari dell’edizione 2021 de “I centogusti dell’Appennino” che si è aperta venerdì 29 ottobre e che si concluderà lunedì 1° novembre, al termine di quattro giorni dedicati alle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio (e non solo). La manifestazione organizzata dalla Proloco di Anghiari grazie alla collaborazione del Centro Commerciale Naturale Vie di Anghiari, di Confesercenti e di Vetrina Toscana a Tavola, il patrocinio della Camera di Commercio di Arezzo-Siena, del Comune di Anghiari e della Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo, rappresenta un importante momento di incontro diretto tra produttore e consumatore.

Presenti come sempre innumerevoli articoli d’eccellenza, dai pecorini al cioccolato, dai vini agli ortaggi, dai dolci tipici ai salumi, con possibilità di degustazioni e acquisto sul posto e con il vantaggio di un dialogo diretto con le aziende produttrici. A fare da cornice alla manifestazione è come da tradizione il centro storico di Anghiari con le affascinanti botteghe che lo caratterizzano. Ben 32 gli espositori presenti (provenienti dal territorio, ma anche da Emilia Romagna, Marche e Umbria). La mostra rappresenta ormai un appuntamento fisso per le realtà enogastronomiche, tanto da essere giunta alla XXI edizione.

Attivo lungo le mura un punto di ristoro con il rinomato brustichino anghiarese (pane “abbrustolito” con salsiccia, olio di frantoio, sale e aglio) e con il caratteristico braciere per la cottura diretta delle castagne del Ponte alla Piera. Nei primi due giorni tanta gente ha visitato Anghiari per “I centogusti dell’Appennino” 2021 e chi non lo ha ancora fatto avrà tempo fino alla sera di lunedì 1° novembre per gustare le eccellenze enogastronomiche, in uno dei Borghi più belli d’Italia.

Orario Botteghe dei Centogusti negli ultimi due giorni

orario continuato dalle 10:00 alle 19:00

Commenti