0 2 minuti 2 mesi

Come forze civiche progressiste e  ambientaliste daremo il nostro pieno appoggio come candidata Presidente della Provincia di Perugia a Stefania Proietti, Sindaco di Assisi che è riuscita a vincere al primo turno nella sua città unendo con determinazione liste civiche e partiti di centrosinistra a differenza di quanto avvenuto nella nostra città. A Città di Castello abbiamo provato a costruire la stessa operazione intorno a Luciana Bassini, scontrandoci con gli interessi politici e i personalismi della maggioranza uscente, riuscendo  ad arrivare comunque ad un passo dalla vittoria. Il PD che  è stato tra i principali responsabili delle divisioni cittadine e garante della continuità del sistema, ha riconsegnato la città in mano all’ex sindaco e attuale presidente del consiglio comunale malgrado la perdita di metà elettorato da parte del PSI: ora, piuttosto che dare improbabili lezioni di coerenza, si preoccupi della trasversalità dei propri alleati.

Mercoledì 1 dicembre era già in programma una riunione della coalizione che ha sostenuto Luciana Bassini Sindaco e in quella sede auspichiamo un chiarimento sulla candidatura  di Filippo Schiattelli alle elezioni provinciali per capire se la stessa sia frutto di una valutazione personale o in rappresentanza della lista Unione Civica Tiferno.  Come già evidenziato da Luciana Bassini, riteniamo tale scelta inopportuna in quanto non rispettosa nei modi e nei tempi in cui è maturata nei confronti  della coalizione, ed assolutamente non  politicamente coerente con il percorso politico da noi messo in campo alle recenti elezioni amministrative. 

Commenti