0 2 minuti 1 settimana

Presentata nei giorni scorsi una interrogazione a Sindaco e Giunta per chiedere la sistemazione definitiva dell’area antistante gli impianti di atletica di Città di Castello, per trasformarla in un parcheggio asfaltato, almeno per una porzione congrua e con la segnaletica necessaria a rendere ordinato e in sicurezza l’arrivo e la partenza degli utenti degli impianti adiacenti, soprattutto bambini e ragazzi accompagnati dai genitori. Serve anche un impianto di illuminazione a risparmio energetico di cui l’area non è ancora dotata, per scongiurare incidenti e utilizzi non consoni dell’area stessa.


Numerose, infatti, sono state le segnalazioni di cittadini che lamentano il pessimo stato dell’area, di proprietà comunale, solo in minima parte asfaltata e per il resto sterrata, che serve come parcheggio anche per mezzi pesanti, ma è l’unica che può essere utilizzata dai fruitori degli impianti di atletica, frequentati da molti utenti giovani e giovanissimi e quindi dai loro genitori. Ad ogni pioggia copiosa si allaga ed essendo piena di buche, anche un semplice temporale la rende impraticabile per le enormi pozzanghere che rendono disagevole il passaggio degli utenti degli impianti, costretti a slalom “bagnati” tra le macchine in manovra.


I minimi interventi di chiusura delle buche via via effettuati si rivelano inefficaci alla prima pioggia ed essendo priva di illuminazione pubblica, nei pomeriggi di inverno molto presto diviene pericolosa per gli atleti giovani e adulti che escono dal cancello a causa della scarsa visibilità.

Commenti