Settembre 17, 2021

Terre in Festival. Gli appuntamenti del weekend

Ricordiamo il debutto in prima nazionale dello spettacolo Giovanna D’Arco. Le donne e la scelta giovedì 16 settembre alle ore 21.15 presso l’Anfiteatro Campaccio di Sansepolcro, in replica il 17 settembre ore 21.15.
Lo spettacolo è scritto da David Norisco e Filippo d’Alessio e si sviluppa come progetto di drammaturgia contemporanea che punta a esplorare l’universo femminile attraverso la figura emblematica di Giovanna D’Arco. Lo spettacolo è prodotto da Seven Cults Produzioni che gestisce il Teatro Tor Bella Monaca uno dei Teatri in Comune di Roma.
La regia dello spettacolo è di Filippo d’Alessio e vedrà in scena Maddalena Rizzi, Marco Prosperini, Alioscia Viccaro, Ana Kusch; scene di Tiziano Fario, costumi di Alessandra Mené
e musiche Eugenio Tassitano.
In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà presso l’Auditorium Santa Chiara di Sansepolcro

Si prosegue il 18 settembre alle ore 21.15 all’Anfiteatro Campaccio di Sansepolcro, con il divertente spettacolo I Marziani al mare della Compagnia Teatri d’Imbarco: di Alberto Severi, con Beatrice Visibelli, Marco Natalucci e la regia di Nicola Zavagli.
Firenze 1963. Condominio di periferia. Alvaro e Mara sono una coppia di mezza età: comunista sfegatato lui, pia e devota a Papa Giovanni lei. Regia e interpretazione amplificano il lato grottesco della storia grazie anche ad una scena di gusto fumettistico e una lingua toscana senza censure che ci fa ridere di cuore lasciandoci però quell’amaro in bocca dovuto forse al nostro riconoscersi in loro. Un omaggio ridente e poetico dell’autore e della compagnia alla tradizione del teatro vernacolare fiorentino.
In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà presso l’Auditorium Santa Chiara di Sansepolcro

Il 19 settembre alle ore 21.00 presso il Teatro Comunale di Monterchi andrà in scena Cedesi macelleria in cambio di giardino una produzione di Laboratori Permanenti con Chiara Condrò, Stefano Skalkotos, testo e regia di Caterina Casini
Marta e Vittorio sono una coppia di quarantenni che si amano, convivono e non hanno figli. Il loro equilibrio entrerà in crisi quando Marta annuncia a Vittorio che partirà con un’organizzazione umanitaria verso un fronte di guerra, dove i medici in prima linea operano incessantemente. La coppia si scontra e le divergenze toccano temi personali e universali, nella ricerca di una riconciliazione. Lo spettacolo parla di conflitti intimi ed epocali e della ripercussione del clima internazionale sul quotidiano delle persone.
Il testo è stato approvato da Medici Senza Frontiere.

Biglietteria
Intero € 10,00
Ridotto under25 – over65 € 7,00
Ridotto CRAAL € 6,00* * Buitoni, Sezione Soci Coop Sansepolcro, Associazione Amici della Musica Sansepolcro, Centro Studi Musicali Valtiberina, Società Rionale Porta Romana
Ridotto bambini fino a 6 anni e operatori spettacolo € 5,00

Info e prenotazioni:
cell. 379 125 3567 (dalle 9.00 alle 13.00 o tramite WhatsApp)

Commenti