0 3 minuti 2 mesi
Caso E78: Patto civico per San Giustino "paradossali le accuse del PD, usano la vicenda E78 per coprire decenni di errori. Dichiarazioni di Melasecche chiare, concrete, esaustive"

correttezza, coerenza, lucidità, lungimiranza, doti che la classe politica che fa riferimento al Pd non ha nel proprio DNA, ma vi è di più. Parlando di San Giustino, chiediamo al nostro Sindaco, che ha messo tra i punti qualificanti del suo programma elettorale il Piano Regolatore, come intenda procedere visto che, l'infrastruttura sarà realizzata in larga parte nel nostro Comune. Non accettiamo lezioni da chi, in questi anni, ha promesso e non mantenuto. Vogliamo parlare dello stato in cui versa la macchina comunale? le difficoltà sono evidenti, per mancanza di personale, ma anche per molto altro. San Giustino, a meno di miracoli, in questa consiliatura non solo non vedrà l'inizio dei lavori piano regolatore, ma si ritroverà con problemi enormi che limiteranno l'azione della macchina amministrativa per anni. Siamo sinceri, la E78 è la cortina di fumo che intendono alzare per coprire le proprie mancanze. Altra situazione che riteniamo paradossale è quella relativa all'assunzione, da parte nostra, di responsabilità politiche su temi di interesse generale. Vale la pena ricordare, a lor signori, che nelle precedenti consiliature il rapporto tra maggioranza e opposizione era leale, sincero e corretto, ora non lo è più, ma non per colpe nostre. Del resto, un sindaco che non parla neanche con la propria maggioranza, come può trovare un dialogo con chi è all'opposizione? E non si usi la pandemia per giustificare obbiettivi dichiarati e non raggiunti, il paese ha continuato ad andare avanti. Le imprese hanno fatto sacrifici, pagato regolarmente le tasse, cercando di dare un futuro ai propri dipendenti, alle proprie famiglie, serve rispetto prima di fare affermazioni che riteniamo irrispettose e fuori luogo"

Posted by Primo Piano Notizie on Saturday, May 14, 2022

“Fa sorridere, per non dire tenerezza, quanto dichiarato dal PD in merito alla vicenda della E78. Siamo seri, si alza un polverone per coprire decenni di scelte sbagliate, di divisioni, che hanno favorito altri territori a discapito dell’Altotevere. Si accusa l’Assessore Melasecche di fare proclami basati sul nulla, serve davvero molto coraggio per dichiarare questo. In politica serve correttezza, coerenza, lucidità, lungimiranza, doti che la classe politica che fa riferimento al Pd non ha nel proprio DNA, ma vi è di più. Parlando di San Giustino, chiediamo al nostro Sindaco, che ha messo tra i punti qualificanti del suo programma elettorale il Piano Regolatore, come intenda procedere visto che, l’infrastruttura sarà realizzata in larga parte nel nostro Comune. Non accettiamo lezioni da chi, in questi anni, ha promesso e non mantenuto. Vogliamo parlare dello stato in cui versa la macchina comunale? le difficoltà sono evidenti, per mancanza di personale, ma anche per molto altro. San Giustino, a meno di miracoli, in questa consiliatura non solo non vedrà l’inizio dei lavori piano regolatore, ma si ritroverà con problemi enormi che limiteranno l’azione della macchina amministrativa per anni. Siamo sinceri, la E78 è la cortina di fumo che intendono alzare per coprire le proprie mancanze. Altra situazione che riteniamo paradossale è quella relativa all’assunzione, da parte nostra, di responsabilità politiche su temi di interesse generale. Vale la pena ricordare, a lor signori, che nelle precedenti consiliature il rapporto tra maggioranza e opposizione era leale, sincero e corretto, ora non lo è più, ma non per colpe nostre. Del resto, un sindaco che non parla neanche con la propria maggioranza, come può trovare un dialogo con chi è all’opposizione? E non si usi la pandemia per giustificare obbiettivi dichiarati e non raggiunti, il paese ha continuato ad andare avanti. Le imprese hanno fatto sacrifici, pagato regolarmente le tasse, cercando di dare un futuro ai propri dipendenti, alle proprie famiglie, serve rispetto prima di fare affermazioni che riteniamo irrispettose e fuori luogo”

Commenti